area riservata


NEWS & EVENTI
0
Laura
Giordano
soprano

Zone di rappresentanza: General Management

Biografia

Laura Giordano è considerata una dei più talentuosi soprani della sua generazione, apprezzata da pubblico e critica per l'impeccabile tecnica vocale e timbro seducente, arricchiti da una presenza scenica affascinante e spiccate doti attoriali.

 

Nata a Palermo, ha debuttato giovanissima nel ruolo della protagonista ne I pazzi per progetto di Donizetti e nell’Adina di Rossini al Teatro Massimo di Palermo. In seguito ha calcato i palcoscenici di molti fra i più prestigiosi teatri internazionali fra i quali: il Teatro alla Scala di Milano, il Festival di Salisburgo, l’Opéra National de Paris, il Théâtre des Champs-Elysées de Paris, il Théâtre du Châtelet de Paris, l’Opernhaus di Zurigo, la Semperoper di Dresda, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, il Festival Mozart de La Coruña, il Teatro Real di Madrid, il Barbican Center di Londra, l’Opéra de Montecarlo, il Théâtre Royal de la Monnaie de Bruxelles, il Teatro Nacional de Sao Carlos de Lisboa, l’Opera Royal de Wallonie di Liege, l’Opera di Lyon, il Santa Fe Opera Festival, il Municipal di Santiago del Cile, il  Regio di Parma, il Rossini Opera Festival di Pesaro, il Carlo Felice di Genova, il Verdi di Trieste, il Comunale di Bologna, il Ravenna Festival, il Regio di Torino, il Teatro dell’Opera di Roma, il Massimo di Palermo ed il Bellini di Catania, il Bolshoi di Mosca e il Marinski di San Pietroburgo.

 

Ha collaborato con direttori d’orchestra quali Riccardo Muti, Zubin Metha, Antonio Pappano, Riccardo Chailly, Valery Gergiev, Gianandrea Noseda, Jesus Lopez Cobos, Rinaldo Alessandrini, Yuri Bashmet, Kazushi Ono, Christophe Rousset, Jean-Christophe Spinosi, Alberto Zedda, Paolo Arrivabeni, Michel Plasson.

 

Fra le sue interpretazioni di maggior rilievo si segnalano: Don Pasquale (Norina) con Riccardo Muti al Teatro Alighieri di Ravenna, all’Opéra de Liège, al Théâtre des Champs-Elysées di Parigi, al Teatro Bolshoi di Mosca e a Santiago del Cile, a Treviso, Ferrara e Catania, La bohème (Musetta) alla Scala di Milano ed al Real di Madrid, L’elisir d’amore (Adina) a Las Palmas e Tel Aviv, Le nozze di Figaro (Susanna) alla Semperoper di Dresda a Genova e all’Opéra Bastille di Parigi, Falstaff (Nannetta) al Teatro alla Scala di Milano sempre diretta da Muti e ancora a Strasburgo a Roma a Lione al Festival di Santa Fe al Teatro Regio di Torino, La fille du régiment (Marie) in tournée a Savonlinna con il Teatro Comunale di Bologna e al Teatro di Lecce, Il ritorno di Don Calandrino (Livietta) di Cimarosa con la direzione di Riccardo Muti al Salzburger Festspiele Pfingsten, Così fan tutte (Despina) al Teatro Massimo di Palermo e all’Opernhaus di Zurigo dove ha cantato anche Zerlina nel Don Giovanni, Gianni Schicchi (Lauretta) a Lisbona e Rigoletto (Gilda) al Seoul Art Center in Corea.

 

Nel corso della stagione 2013/14 ha interpretato Il cappello di paglia di Firenze (Elena) al Maggio Musicale Fiorentino, Carmina Burana all’Opera di Roma, Stabat Mater di Poulenc al Massimo di Palermo, Rigoletto al Teatro delle Muse di Ancona e al Teatro della Fortuna di Fano, La vedova allegra (Valencienne) al Regio di Torino e Il viaggio a Reims (Corinna) al Festival Rossini in Wildbad, edizione di prossima pubblicazione in cd.

 

Ha inaugurato la stagione 2014/15 interpretando Marie ne La fille du regiment al Massimo di Palermo, seguito da Nanentta nel Falstaff con la Sveriges Radio Symphony Orchestra di Stoccolma diretta da Daniel Harding, Musetta ne La Bohème al Bellini di Catania, Coraline ne Le Toreador e Pamina in Die Zauberflöte al Massimo di Palermo. 

 

In questa stagione è stata protagonista della Betly di Donizetti a Berlino, ha debuttato con grandissimo successo nel ruolo di Elvira ne I Puritani al Bellini di Catania ed in quello di Leila ne Les pecheurs de perles all'Opera di Firenze, ed è stata accolta da un enorme successo anche a Parma come Susanna ne Le nozze di Figaro con la regia di Mario Martone e recentemente a Palermo come Marie ne La fille du regiment.

 

Fra i suoi prossimi impegni: Marie ne La fille du regiment a Shanghai, Adina ne L'Elisir d'amore all'Opera di Firenze, Olivo e Pasquale al Festival Donizettti di Bergamo, Nannetta in Falstaff diretta da Daniel Harding a Monaco di Baviera ed al Festival Verdi di Parma.

 

La sua discografia comprende L’Olimpiade di Vivaldi con Rinaldo Alessandrini (Opus 111) e brani inediti di Rossini con Riccardo Chailly (Decca), nonchè le edizioni in dvd de La bohème dal Teatro Real di Madrid diretta da Lopez Cobos, del Don Pasquale diretto da Riccardo Muti e de La pietra del paragone diretto da Jean-Christophe Spinosi.


Stampa Scheda
/
Scarica Scheda
© Copyright 2012 Musicenterdomani - info@mcdomani.com - P.iva/Cod. Fiscale 07737220967