Area di Rappresentanza: General Management

Biografia

Nato a Riccione, si diploma in canto presso il Conservatorio Rossini di Pesaro sotto la guida della Prof.ssa L. Macnez; si perfeziona con M. Melani, L. Gorla, W. Matteuzzi, M. Aspinall, A. Zedda, R. Kabaivanska e R. Bruson. Vincitore del 59° Concorso Europeo “A. Belli” di Spoleto.

Nel 2000 debutta in Dido and Aeneas (Aeneas) di Purcell all’Auditorium Pedrotti di Pesaro.

Successivamente canta in: Gianni Schicchi a Cagli; Il Matrimonio Segreto (Geronimo e Conte Robinson) all’Arriaga di Bilbao, Dordrecht, Istanbul, Ankara, Izmir ed al Festival di Spoleto; Il Viaggio a Reims (Trombonok) al ROF di Pesaro, Trento con la Fondazione Toscanini e (Don Alvaro) a Piacenza, Le Cantatrici Villane (Don Marco) di Fioravanti a Lecce; Le Nozze di Figaro (Figaro) a Spoleto e Tokyo; La Prova di un’Opera Seria (Poeta Pasticci) di Gnecco a Kyoto; L’Italiana in Algeri (Haly) a Spoleto ed al Regio di Torino, (Taddeo) alla Royal Opera di Muscat in Oman; La Bohème (Schaunard) a Spoleto; Arrighetto (Conte Ludovico) di Coccia al ROF di Pesaro ed a Novara; La Dirindina (Don Carissimo) di Scarlatti a Spoleto; Una partita a scacchi (Renato) di Abbà Cornaglia ad Alessandria; Pimpinone (ruolo titolo) di Albinoni a Spoleto; Satyricon (Eumolpo) di Maderna a Roma e L’Aquila; Don Giovanni (Leporello) a Bilbao e al Teatro La Fenice di Venezia; Don Pasquale (Malatesta) al Teatro della Fortuna di Fano e (Don Pasquale) al Filarmonico di Verona; L’Elisir d’Amore (Dulcamara) e nel circuito AsLiCo e alla Fenice di Venezia; Così fan tutte (Don Alfonso) a Brescia, Cremona, Como, Pavia, Bergamo, Sassari e al Maggio Musicale Fiorentino; La Cenerentola (Dandini) a Spoleto, Tokyo, Osaka, Hamamatsu, Nagoya, per la Fondazione Tercas con la regia di Massimo Ranieri ad Atri, Fermo ed Ortona e (Don Magnifico) nel circuito AsLiCo ed al Municipale di Piacenza; La Cecchina ossia la buona figliola a Sassari; Werther (Johann) al Regio di Parma diretto da Michel Plasson; I due Figaro (Plagio) al Festival di Salisburgo, al Real di Madrid, al Ravenna Festival ed al Colon di Buenos Aires diretto dal M° Riccardo Muti; L’inganno felice (Tarabotto), L’Occasione fa il ladro (Parmenione), La cambiale di matrimonio (Tobia Mill), La scala di seta (Germano), Il Signor Bruschino (Gaudenzio) al Teatro Malibran ed alla Fenice di Venezia; La gazza ladra (Fabrizio) al Filarmonico di Verona; Cleopatre di Massenet al Festival di Salisburgo; Il Barbiere di Siviglia (Don Bartolo) all’Arriaga di Bilbao, a Dordrecht, Tokyo, Messina, Doha, al Teatro La Fenice ed al Malibran di Venezia, alle Terme di Caracalla ed all’Opera di Roma, a Tel Aviv, al Filarmonico di Verona; L’Italiana in Algeri (Taddeo) al Maggio Musicale Fiorentino e Royal Opera House Muscat in Oman; Mirandolina (Cavaliere di Ripafratta) di Martinu alla Fenice; La Vedova allegra (Barone Zeta) al Petruzzelli di Bari; Che Originali (Biscroma) di Mayr al Teatro Sociale di Bergamo.

Ha lavorato con importanti direttori d’orchestra quali: Riccardo Muti, Giuliano Carella, Leopold Hager, Omer Wellber, Donato Renzetti, Pietro Rizzo, Marcello Rota, Marcello Panni, Diego Fasolis, Carlo Palleschi, e registi quali: Dario Fo, Beppe de Tommasi, Ezio Toffolutti, Emilio Sagi, Giovanni Scandella, Giorgio Pressburger, Rosetta Cucchi, Roberto Recchia, Massimo Ranieri, Antonio Albanese, Davide Livermore.

Tra i suoi impegni recenti e futuri: L’Italiana in Algeri (Taddeo) alla Fenice di Venezia ed all’Opéra de Nancy; Don Giovanni (Leporello) al Teatro Comunale di Bologna diretto da Michele Mariotti ed al Teatro La Fenice di Venezia; Il Barbiere di Siviglia (Don Bartolo) all’Opera di Firenze, alla Fenice di Venezia ed all’Opéra de Nancy; L’Elisir d’amore (Dulcamara) alla Staatsoper di Amburgo; Le Nozze di Figaro (Figaro) all’NCPA di Beijing; Pinocchio (Geppetto) di Valtinoni alla Fenice di Venezia; L’inganno felice (Tarabotto) in Oman con il Rossini Opera Festival di Pesaro.