bonsignore-andrea-vincenzo-baritono-mcdomani

Area di Rappresentanza: General Management

Biografia

Intraprende giovanissimo gli studi musicali conseguendo il diploma accademico di 1° livello con la votazione di 110 e lode al Conservatorio Giuseppe Verdi con Margaret Hayward e Marina Giorgio, si è perfezionato con Roberto Coviello, studia attualmente con Bianca Maria Casoni. Si è dedicato anche allo studio della musica antica partecipando a seminari di stile, canto e gestualità tenuti da Mara Galassi, Deda Cristina Colonna, Marinella Pennicchi, Elisabeth Boeke.

Vincitore di numerosi concorsi lirici internazionali tra cui: la IV edizione del Concorso Lirico Internazionale Magda Olivero; ha frequentato l’Accademia del Rossini Opera Festival diretta dal M° Alberto Zedda conseguendo una borsa di studio dal quale è stato invitato per la produzione di Il viaggio a Reims interpretando il ruolo di Lord Sidney.

Inizia subito una brillante carriera che lo vede impegnato con: La Calisto (Giove) di Francesco Cavalli presso l’auditorium Lattuada di Milano per un progetto di Mara Galassi; Le nozze di Figaro (Conte di Almaviva) al Conservatorio di Milano, all’ Auditorio di Tenerife, al Teatro di Kiel, al Comunale di Bologna; La serva padrona (Uberto) e Livietta e Tracollo (Tracollo) al Teatro Sociale di Canzo (Como) ed alla Palazzina Liberty di Milano; Francesca da Rimini al Teatro Verdi di Trieste sotto la direzione del M° Carminati; Il barbiere di Siviglia (Fiorello) e in Così fan tutte (Guglielmo) per As.Li.Co. e il Circuito Lombardo; La bohème (Schaunard) sotto la direzione del M° Donato Renzetti al Teatro Verdi di Trieste, al Teatro Regio di Parma, all’Opera di Firenze, al Comunale di Bologna con la regia di Graham Vick e (Marcello) al NCPA di Mumbai sotto la direzione del M° Carlo Rizzi; Don Giovanni (Leporello) al Festival d’Aix-en-Provence e, sotto la direzione del M° Stefano Montanari nella produzione di Damiano Michieletto, al Gran Teatro La Fenice di Venezia; L’amico Fritz (Hanezò) di Mascagni sotto la direzione del M° Carminati al Teatro Verdi di Trieste; Il Signor Bruschino al Rossini Opera Festival; Don Carlo al Maggio Musicale Fiorentino sotto la direzione del M° Zubin Metha; Carmen (Moralès) per il  circuito Toscano al Teatro del Giglio di Lucca, al Teatro Goldoni di Livorno, al Teatro di Pisa e al Teatro della Fortuna di Fano sotto la direzione del M° Marco Boemi; La vedova Allegra (Bogdanowitsch) con la regia di Gino Landi al Teatro Filarmonico di Verona; Il barbiere di Siviglia (Fiorello/Ufficiale) al Rossini Opera Festival di Pesaro; L’elisir d’amore (Belcore) con la regia del baritono Leo Nucci al Municipale di Piacenza ripresa poi al teatro Alighieri di Ravenna; La Gazzetta (Monsù Traversen) al Rossini Opera Festival di Pesaro; Il Turco in Italia (Prosdocimo) al Municipale di Piacenza, al Teatro Alighieri di Ravenna ed al Teatro Luciano Pavarotti di Modena; La Cenerentola (Dandini) al Teatro Massimo di Palermo con la direzione del M° Gabriele Ferro; Nina o sia La pazza per amore (Giorgio) di Giovanni Paisiello a Taranto e all’ Opera Giocosa di Savona; Erismena (Argippo) di Cavalli al Festival di Aix en Provence, all’ Opéra Royal du Château de Versailles, al Théâtre Gérard-Philipe de Saint Denis (Parigi) ed a Lisbona; L’Italiana in Algeri (Haly) a Bologna ed in tournée con il Teatro Comunale al Théâtre des Champs-Elysées sotto la direzione del M° Michele Mariotti e (Taddeo) al Gran Teatro La Fenice di Venezia; Il campanello (Enrico) di Donizetti al Teatro Lirico di Cagliari.

Tra i suoi impegni recenti e futuri: Palla de’ Mozzi (Montelabro) di Gino Marinuzzi per l’inagurazione di stagione al Teatro Lirico di Cagliari; La Cenerentola (Dandini) al Teatro Comunale di Bologna; La bohème (Marcello) al Teatro Lirico di Cagliari e, con la regia di Graham Vick, al Teatro Comunale di Bologna ed al Teatro Comunale di Ferrara; Manon Lescaut (Lescaut) al Teatro Massimo di Palermo.