Dubrovskaya Irina mcdomani

Area di Rappresentanza: General Management

Biografia

Nata in Siberia, si diploma presso il Conservatorio di Stato Mikhail Glinka di Novosibirsk. Successivamente ha studiato con R. Zhukova a Novosibirsk, Valentina Klenovanel, Galina Vishnevskaya all’Opera Centre di Mosca ed ha seguito dei masterclass di Teresa Berganza. Dall’agosto 2006 lavora come solista presso il K.S. Stanislavsky e V.I. Nemirovich-Danchenko del Teatro di Mosca.

Ha iniziato una brillante carriera debuttando: Rigoletto (Gilda) a Sofia, alla Philarmonicic Hall di Mosca, a Tiblissi (Georgia), al Dalhalla Festival (Svezia), in Messico, Estonia, a Como, Brescia, Pavia, Cremona, Milano – Teatro degli Arcimboldi – Jesi e Fermo, con il Teatro Regio di Parma a San Pietroburgo, al Teatro La Fenice di Venezia, in Cina con l’Opera di Budapest, all’Australian Opera di Sidney e Melbourne, ad Helsinki; Ruslan e Ludmilla(Ludmilla) di Glinka, La fidanzata dello Zar (Marfa), Regina delle Nevi Rimsky-Korsakov Not only love (Natasha) alla Philarmonic Hall di Mosca; La Traviata (Violetta) alla Philarmonicic Hall di Mosca, a Rahvusooper (Estonia); in Giappone con l’Opera di Budapest, a Helsinborg, al Ravenna Festival, in tour con una nuova produzione del Festival di Glyndebourne, al Teatro Donizetti di Bergamo (con relativa tournéé in Giappone), al Teatro dell’Opera Giocosa di Savona, al Teatro Carlo Felice di Genova, al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, alla Fenice di Venezia; Le nozze di Figaro (Contessa) alla Philarmonic Hall di Mosca; Don Giovanni (Donna Anna) al Teatro dell’Opera Giocosa di Savona ed a Rovigo; L‘elisir d’amore (Adina) alla Philarmonicic Hall di Mosca, al Teatro La Fenice e all’Opera di Muscat; La Bohème (Musetta) al Teatro Massimo di Palermo ed alla Fenice di Venezia; L’occasione fa il ladro al Teatro Malibran a Venezia; La Clemenza di Tito (Servilia) a Trieste; La scala di seta (Giulia) al Teatro La Fenice; Don Pasquale (Norina) alla Finnish National Opera di Helsinki; Sonnambula(Amina) al Filarmonico di Verona, al Bellini di Catania ed alla Fenice di Venezia; Lucia di Lammermoor a Città del Messico; Il Borgomastro di Saardam (Marietta) al Festival Donizetti di Bergamo, pubblicato in cd e dvd da Dynamic; Le metamorfosi di Pasquale (Lisetta) di Spontini a Venezia.

Ha collaborato con importanti direttori d’orchestra quali: Aprea, Boemi, Carminati, Ciampa, Di Stefano, Gelmetti, Mazzola, Montanari, De Marchi, Ommasini, Palumbo, Renzetti, Rolli Rustioni,   e registi quali: Abbado, Brusa, Carsen, Courir, De Ana, Grinda, Hodgman, Morassi, Trevisi, Vizioli.

Svolge un’intensa attività concertistica che l’ha vista impegnata a Ust-Ilimsk, Irkutsk, Novosibirsk, Samara, Mosca, Krasnogorsk, Tarusa, Baku ed in Macedonia. Nel campo della musica da camera, si è esibita nelle Melodie tzigane di Dvoràk, nel ciclo poetico Akhmatova di Prokof’ev, ne i Canti della poesia popolare ebraica di Šostakovich, oltre a numerose romanze di Brahms, Grieg, Rachmaninov, Rimsky-Korsakov, Tchajkovskij, Glinka, Mendelssohn, Schubert, Schumann, Strauss. Ha cantato il Requiem di Brahms, la IV Sinfonia di Mahler e la IX Sinfonia di Beethoven presso l’Orchestra Verdi di Milano.

Tra i suoi impegni recenti e futuri: La Traviata in due riprese alla Fenice di Venezia, al Teatro Regio di Torino ed in tournée a Ljubiana, nonché ad Arezzo sempre diretta dal M° Donato Renzetti e con la China National Symphony Orchestra; La Scala di seta alla Fenice di Venezia; L’Elisir d’amore al Bellini di Catania.