area riservata


NEWS & EVENTI
0
Annick
Massis
soprano

Zone di rappresentanza: Italia, Vari Paesi

Biografia

Annick Massis è considerata uno dei più importanti soprano lirici di coloratura a livello internazionale, stimatissima per la profondità delle sue interpretazioni e per la grande versalità. Ospite regolare dei maggiori Teatri d’Europa, tra i quali si ricordano La Scala di Milano, Il Gran Teatro del Liceu di Barcellona, il Teatro Real di Madrid, il Grand Théâtre di Ginevra, l’Opernhaus di Zurigo, la Staatsoper di Vienna, la Deutsche Oper e la Philarmonie di Berlino, e La Monnaie di Bruxelles, il Concertgebow di Amsterdam.

 

Negli Stati UnitiAnnick Massis ha cantato a Washington, al Metropolitan Opera di New York, alla Avery Fisher Hall così come alla Pittsburgh Opera. In Francia è apparsa nei più importanti teatri quali, il Théâtre du Capitole, Tolouse , e nei teatri di Marsiglia, Nizza , Montpellier, Monte-Carlo l’Opéra Bastille, Opéra Garnier e Théâtre du Champs-Elysées di Parigi. Infine in Italia è stata ospite del Teatro alla Scala di Milano, del Teatro Malibran e del Teatro La Fenice di Venezia, del Teatro Comunale di Firenze, Teatro Regio di Torino, Teatro San Carlo di Napoli e nei Teatri dell’opera di Roma e Cagliari.

 

È regolarmente invitata in alcuni dei Festival più prestigiosi a livello internazionale come, Glynderbourne, Maggio Musicale Fiorentino, Festival di Salisburgo, Rossini Opera Festival ed al Festival Arena di Verona.

 

Ha collaborato con direttori d’orchestra di grande spicco quali: Alberto Zedda, Richard Bonynge, Michel Plasson, William Christie, Trevor Pinnock, Ivor Bolton, Marc Minkowski, Christoph Eschenbach, George Prêtre, Ottavio Dantone, Zubin Mehta, Daniel Oren, Eve Queler, Marcello Viotti, James Levine, Simon Rattle, Bruno Campanella, Renato Palumbo, così come con grandi registi del calibro di Pier Luigi Pizzi, Grahm Vick, David McVicar, Franco Zeffirelli, solo per citarne alcuni.

 

Il suo repertorio comprende più di sessanta ruoli di musica francese che abbracciano un ampio periodo cronologico: da Rameau sino a Poulenc e Berlioz, molte fra queste interpretazioni sono considerate esecuzioni di riferimento. Le sue “eroine mozartiane” e le interpretazioni nei ruoli di compositori come Rossini, Bellini, Donizetti e Meyebeer, sono un esempio limpidissimo dell’arte del belcanto e della coloratura.

 

Tra i ruoli affrontati nel suo vasto repertorio si possono citare: Semele e Almirena (Rinaldo) di Haendel; Donna Anna (Don Giovanni), Giunia (Lucio Silla), Ilia (Idomeneo) di Mozart; La Folie (Platée) e Les Indes Galantes di Rameau; Philine (Mignon), Ophélie (Hamlet) di Thomas; Marguerite de Valois (Les Huguenots) e Margherita d’Anjou di Meyerbeer; Leila (Les Pêcheurs de Perles) di Bizet; Romeo et Juliette di Gounod; Eudoxie (La Juive) di Halévy; Teresa (Benvenuto Cellini) di Berlioz, I quattro ruoli in Les Contes d'Hoffman di Offenbach, il ruolo titolo nella Manon di Massenet, La sonnambula, I Puritani e I Capuleti e i Montecchi di Bellini; Amenaide (Tancredi), Matilde di Shabran, la Comtesse Adèle (Le Comte Ory), La contessa di Folleville (Il Viaggio a Reims) e le versioni italiana e francese de Il Barbiere di Siviglia di Rossini, La Traviata e Rigoletto di Verdi, Le feu, La princesse, Le rossignol ne L'Enfant et les sortilèges di Ravel, Blanche de la Force ne Les dialogues des Carmélites di Poulenc, La Fille du régiment, Maria di Rohan e Lucia di Lammermoor, quest’ultimo cantato in oltre dieci produzioni.


In aggiunta alla sua intensa attività operistica, Annick Massis si è cimentata anche nel reperertorio concertistico e liederistico eseguendo brani di Fauré, Poulenc, Viardot, Ravel, Debussy, Berlioz e Strauss. Tra i pezzi sacri e oratoriali si ricordano lo
Stabat Mater di Pergolesi, il Requiem, la Messa in Do minore e l’Exultate, jubilate di Mozart, gli ultimi lavori di Debussy (La Chute de la Maison Usher, Le Martyre de Saint Sébastian), Poulenc (Gloria e Stabat Mater), Schumann (Les Scènes de Faust da Goethe), etc...


Annick Massis ha vinto il premio “
La Siola d’oro” di Cesena come miglior soprano. In Francia è stata insignita dell’ambita onorificenza di “Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere” dal Ministro della Cultura, per i suoi meriti artistici. 

La sua discografia comprende: 
Les Pêcheurs de Perles in cd e dvd per Dynamic, La Dame blanche e L'enfant et les sortileges per EMI, Te Deum e Messe de Minuit di Charpentier per DGG/Archiv, Elvida, Francesca di Foix, Margherita d'Anjou, Paventa Insano per Opera Rara, Lucio Silla in cd per Dymanic ed in dvd per DGG, Le Comte Ory su dvd NVC Arts, L'inganno felice per Erato, Matilde di Shabran su cd DECCA, Mignon per Accord, Dixit Dominus e La Resurrezione di Handel, Anacréon, La Berger Fidèle ed Hippolyte et Aricie di Rameau per DGG/Archiv.


Stampa Scheda
/
Scarica Scheda
© Copyright 2012 Musicenterdomani - info@mcdomani.com - P.iva/Cod. Fiscale 07737220967